Death Road Bolivia, solo per bikers folli

Death Road Bolivia, solo per bikers folli. Continuiamo la strada visitando i posti più estremi del mondo DOVE FARE LE COSE PIU’ ADRENALINICHE.

DEATH ROAD: MOUNTAIN BIKE TOUR

DEATH ROAD: MOUNTAIN BIKE TOUR

Bike Death Road in Bolivia – Come dice il nome stesso, la Bike Death Road in Bolivia non promette nulla di buono.

Non si tratta, insomma, della classica “scampagnata” della domenica, ma occorre preparasi a 4/5 ore di guida con braccia tese e nocche delle mani bianche dallo sforzo di rimanere in sella.

Evoca il tuo coraggio e conquista la strada più pericolosa del mondo. Un esaltante tour in mountain bike sul sentiero Boliviano.

DEATH ROAD: MOUNTAIN BIKE TOUR

DEATH ROAD: MOUNTAIN BIKE TOUR

Seguire una guida professionale in discesa per 40 miglia su una strada sottile e tortuosa scavata nella montagna.

Ammirate splendide vedute di neve soffocato picchi andini e fitta giungla amazzonica lungo la strada.

Godere di un meritato riposo a La Senda Verde Ecoturismo Resort per rivitalizzare con pranzo e osservare la fauna selvatica in salvo.

 

Optare per il pernottamento nella sistemazione invitante di La Senda Verde o Coroico. Oppure tornare a La Paz in un veicolo confortevole nello stesso giorno.

DEATH ROAD: MOUNTAIN BIKE TOUR

DEATH ROAD: MOUNTAIN BIKE TOUR

Vivere un’avventura in mountain-bike sul ‘strada più pericolosa del mondo partenza da La Paz.  

Abbraccio della montagna come si guida prevalentemente in discesa per 40 miglia su una discesa con dislivello di circa 4000 metri.

Fermarsi ad ammirare spettacolari paesaggi mutevoli, dalle montagne innevate alle giungla tropicale.

Rilassatevi presso La Senda Verde Ecoturismo Resort, e godere di un pranzo a buffet. Osservare le scimmie, pappagalli e altri animali selvatici soccorsi in La Senda Verde. 

Come dice il nome stesso, la Bike Death Road in Bolivia non promette nulla di buono.

Non si tratta, insomma, della classica “scampagnata” della domenica. Ma occorre preparasi a 4/5 ore di guida con braccia tese e nocche delle mani bianche dallo sforzo di rimanere in sella