Regolamentare l’immigrazione non vuol dire ignorare i fatti.

Minorenni all’inferno: tra i migranti sul greto del fiume Roja a Ventimiglia. E l’Italia viola le sue stesse norme. Nel paese della Chiesa, il silenzio del Papa è di un rumore assordante. Del governo “ombra”, neanche l’ombra.

REGOLAMENTARE GLI INGRESSI IN ITALIA? ASSOLUTAMENTE SI

CHIEDERE ALL’EUROPA UN VERO IMPEGNO COMUNE (TUTTI I PAESI DELL’UNIONE) PER LA QUESTIONE IMMIGRATI? ASSOLUTAMENTE SI.

RIDISCUTERE TUTTI GLI ACCORDI CHE PENALIZZANO L’ITALIA? ASSOLUTAMENTE SI.

Chiarito questo, far finta di nulla dei fatti di cronaca, NON FA CERTO DELL’ITALIA UN PAESE CIVILE.

NO COMMENT. Questa non è gestione degli immigrati, (chi non ha i requisiti va a casa) QUESTA E’ INCAPACITA’ DEL GOVERNO E DEI GOVERNI PRECEDENTI.

Notizia clamorosa, ALLA VIGILIA DELLA VENUTA DEL “SALVATORE”, è stato cancellato, dal Vangelo secondo Matteo, il versetto 25.

 34 Allora il re dirà a quelli che stanno alla sua destra: Venite, benedetti del Padre mio, ricevete in eredità il regno preparato per voi fin dalla fondazione del mondo. 

35 Perché io ho avuto fame e mi avete dato da mangiare, ho avuto sete e mi avete dato da bere; ero forestiero e mi avete ospitato, 

36 Nudo e mi avete vestito, malato e mi avete visitato, carcerato e siete venuti a trovarmi. 

37 Allora i giusti gli risponderanno: Signore, quando mai ti abbiamo veduto affamato e ti abbiamo dato da mangiare, assetato e ti abbiamo dato da bere? 

38 Quando ti abbiamo visto forestiero e ti abbiamo ospitato, o nudo e ti abbiamo vestito? 

39 E quando ti abbiamo visto ammalato o in carcere e siamo venuti a visitarti? 

40 Rispondendo, il re dirà loro: In verità vi dico: ogni volta che AVETE fatto queste cose a uno solo di questi miei fratelli più piccoli, l’avete fatto a me. 

41 Poi dirà a quelli alla sua sinistra: Via, lontano da me, maledetti, nel fuoco eterno, preparato per il diavolo e per i suoi angeli. 

42 Perché ho avuto fame e non mi avete dato da mangiare; ho avuto sete e non mi avete dato da bere; 

43 Ero forestiero e non mi avete ospitato, nudo e non mi avete vestito, malato e in carcere e non mi avete visitato. 

44 Anch’essi allora risponderanno: Signore, quando mai ti abbiamo visto affamato o assetato o forestiero o nudo o malato o in carcere e non ti abbiamo assistito? 

45 Ma egli risponderà: In verità vi dico: ogni volta che NON AVETE fatto queste cose a uno di questi miei fratelli più piccoli, non l’avete fatto a me. 

46 E se ne andranno, questi al supplizio eterno, e i giusti alla vita eterna».


REGOLAMENTARE GLI INGRESSI IN ITALIA? ASSOLUTAMENTE SI

CHIEDERE ALL’EUROPA UN VERO IMPEGNO COMUNE (TUTTI I PAESI DELL’UNIONE) PER LA QUESTIONE IMMIGRATI? ASSOLUTAMENTE SI.

RIDISCUTERE TUTTI GLI ACCORDI CHE PENALIZZANO L’ITALIA? ASSOLUTAMENTE SI.

Chiarito questo, far finta di nulla dei fatti di cronaca, NON FA CERTO DELL’ITALIA UN PAESE CIVILE.

NEL PAESE DELLA CHIESA E DEL PAPA, SONO VIETATE PRESE DI POSIZIONI “ANTIPATICHE ALLA CHIESA STESSA Come Aborto, Biotestamento, Far adottare bambini dagli omosessuali, ecc.ecc. MA FAR VIVERE PERSONE ITALIANE E STRANIERE COME ANIMALI NON INTERESSA ASSOLUTAMENTE A NESSUNO, ANCHE ALLA CHIESA.