COME SAREBBE COL MOVIMENTO 5 STELLE AL GOVERNO

Come sarebbe col Movimento 5 Stelle al governo . Presentazione del Programma del M5S

“NOI CI ABBIAMO DATO UN TAGLIO” Presentazione del Programma del M5S

COME SAREBBE COL MOVIMENTO 5 STELLE AL GOVERNO

DEPUTATI E SENATORI

Dal 2018 i parlamentari hanno uno stipendio di 3.000 euro netti e i cittadini possono controllare come vengono spesi i contributi che il Parlamento versa loro semplicemente consultando i siti web di Camera e Senato.

La pensione dei parlamentari è equiparata a quella di tutti i cittadini: età pensionabile fissata a 67 anni e assegno calcolato in base ai contributi versati durante l’arco di tutta la vita lavorativa.

Chi è stato condannato per reati come abuso d’ufficio, perde il diritto all’assegno, così come tutti gli ex parlamentari condannati e riabilitati.

Non hanno più l’assegno di fine mandato, si accontentano del tfr come tutti gli altri cittadini. Avviata la riforma che porterà, alla legislatura successiva, all’abolizione dell’immunità parlamentare.

Tutte queste misure si stima che abbiano fatto risparmiare ai cittadini oltre 110 milioni di euro, senza considerare i risparmi che derivano dal ricalcolo di tutti i 2.600 vitalizi degli ex parlamentari.

PARLAMENTO

Ogni parlamentare eletto è iscritto d’ufficio nel gruppo parlamentare corrispondente alla lista presentata alle elezioni e, se decidesse di abbandonarlo per spostarsi in un altro gruppo – o per formarne uno nuovo – le camere non attribuiranno alcuna dote finanziaria: i parlamentari saranno penalizzati dal cambio di casacca.

Non esiste più lo scandalo dei ‘portaborse’ in nero, sfruttati dagli onorevoli: tutti gli assistenti hanno regolari contratti con le camere di appartenenza dei loro assistiti.

Abbiamo detto addio ai megastipendi dei dipendenti del Parlamento: esiste un tetto a retribuzione e indennità.

Sono stati tagliati del 20 per cento i fondi destinati ai gruppi parlamentari. Non esiste più un autoparco per ogni camera, ma una convenzione per il car sharing. Non esistono più le auto blu e le auto di servizio sono state razionalizzate.

Avviata la riforma che porterà, nella legislatura successiva, a dimezzare il numero di deputati e senatori eletti, che saranno 473 e non più 945.

Tutte queste misure si stima che abbiano fatto risparmiare ai cittadini quasi 65 milioni di euro senza considerare i risparmi che derivano dal dimezzamento del numero dei parlamentari.

SOSTIENI IL RALLY PER ANDARE AL GOVERNO CON UNA DONAZIONE:

1

100 giorni di rally per andare al governo! Sostienici con una donazione!

“Luigi Di Maio”

Ragazzi, voglio darvi un messaggio importante: mancano più o meno 100 giorni al voto e da oggi
inizia ufficialmente la campagna elettorale per le elezioni politiche.

Per questa campagna non mi risparmierò. 
Penso che sia mio dovere incontrare il maggior numero di persone, ascoltare le loro esigenze e proporre le nostre soluzioni. So bene che in molti casi ci avvicineremo a persone che hanno una posizione critica nei nostri confronti; voglio parlare soprattutto con loro e confrontarmi. Perché vi assicuro che chi conosce il MoVimento da vicino, poi cambia prospettiva e inizia a guardarci in maniera diversa. Per questo sarò in tutta Italia, parlerò con chiunque sia interessato ad ascoltare la proposta di un MoVimento di governo che non pensa alle ideologie o alle poltrone, ma alla vita quotidiana dei cittadini e alla loro felicità.

Non sarà un semplice tour, sarà un rally! 
Il rally nell’automobilismo è una corsa che non si fa in pista, ma in strade pubbliche asfaltate o sterrate; si va avanti anche di notte, con le intemperie, tra la nebbia o mentre nevica e non c’è strada tortuosa che non si possa percorrere perché ogni secondo è prezioso. 
E il panorama è sempre stupendo. È il ritratto perfetto del viaggio che ci aspetta. 
Lo vivrò così, col piede sull’acceleratore per sfruttare al massimo questi cento giorni o poco più che ci separano dal giorno del voto.

E ho bisogno di tutto il vostro sostegno come attivisti, simpatizzanti ed elettori del MoVimento 5 Stelle.
Voi sarete i protagonisti come sempre, ognuno con il suo gruppo. Insieme a me ci sarà anche
Alessandro Di Battista in pole position, assieme ai nostri portavoce di tutta Italia. 
Siamo una squadra formidabile!

La campagna avrà dei costi che sosterremo grazie al contributo libero di tutti i cittadini che vorranno darci una mano. 
Vi ricordo che il MoVimento 5 Stelle ha rifiutato 42 milioni di finanziamenti pubblici e ha restituito milioni di euro derivanti dal taglio degli stipendi da parlamentari. 
Noi pensiamo che la politica la finanziano liberamente i cittadini, quindi dacci una mano e FAI SUBITO UNA DONAZIONE!
Con le vostre donazioni non sosterrete solo il MoVimento 5 Stelle, sosterrete un’idea diversa di fare
politica e di pensare al bene comune. Ringrazio sin da ora tutti coloro che ci daranno una mano ad
arrivare fino alla meta.

Oggi si parte, ci vediamo al traguardo.

Luigi Di Maio