Raggi: E’ incapace? E’ Ingenua? E’ una bastarda?

SIAMO STATI COSI’ COGLIONI DA AVER FATTO ENTRARE LA SERPE IN CASA DALLA PORTA PRINCIPALE?

La nostra più grossa vittoria, rischia di essere fallimentare, NON CERTO PER NON SAPER FAR FUNZIONARE LA MACCHINA, ANZI le cose stanno andando sempre meglio, ma per comportamenti che lo stesso Grillo ammette di aver sottovalutato E CHE ORA CI STANNO METTENDO NELLA MERDA? Quale BATTAGLIA E’ STATA COMBATTUTA A ROMA PRIMA DELLE ELEZIONI?  SI SONO FRONTEGGIATI 2 GRUPPI ANCHE CON COLPI BASSI? IL GRUPPO CHE SUPPORTAVA “VITO” E UN GRUPPO NON CHIARO CHE SUPPORTAVA LA RAGGI??

A MENO DI SVOLTE CLAMOROSE, SPERO CHE GRILLO DIFENDA LA RAGGI IN OGNI CASO E NON SUICIDARCI, E DIRE CHE ASPETTEREMO IL RISULTATO DELLE INDAGINI, MA ORMAI NON MI SORPRENDEREI PIU’ DI NIENTE. UN PIANO PIANIFICATO DA QUANDO SI SAPEVA (MESI PRIMA) CHE LA RAGGI AVREBBE VINTO.? E’ LA COSA CHE SI AVVICINA PIU’ DI TUTTO ALLA VERITA’. 

SAPEVAMO CHE IL GOVERNO DI ROMA ERA DIFFICILE SOTTO TUTTI I PUNTI DI VISTA, MA ALCUNI “PROBLEMI ” PROPRIO NON CE LI ASPETTAVAMO. CHE I “PORTAVOCE ROMANI ARRIVASSERO A FARSI LA GUERRA PRIMA, DURANTE E DOPO LE ELEZIONI E’ INACCETTABILE.

In una realtà che ci vede come una forza che vuole innovare, cambiare le bruttissime deviazione della politica italiana, NON POSSIAMO PERMETTERCI DI GIRARE CON UN FIAMMIFERO ACCESO IN MEZZO A GENTE CHE CI CIRCONDA CON TANICHE DI BENZINA.

Ormai è evidente che il sig. Marra ci ha usati come sparring partner, usandoci nostro malgrado come pezzi dei ‘lego’… a seconda del SUO progettino finale da realizzare che, noi stessi, non abbiamo ancora capito NE QUAL’E’ NE CON CHI LO HA PIANIFICATO. ALTRETTANTO HA FATTO il sig. ROMEO che sembra ABBIA FATTO QUESTO GIOCO DA ANNI E CON ALTRI POLITICI FACENDO POLIZZE VITA A FAVORE DI PERSONE CHE ERANO ALL’OSCURO PER POTERLE RICATTARE.

Un faccendiere di lunghissimo corso, con anni passati nel comune di Roma da prima di Alemanno (di cui però era una pedina importante), uno che sembrerebbe avere legami d’affari a Malta e nelle isole caraibiche. Uno con tanto di quel pelo sullo stomaco, al quale la RAGGI ha dato un fiducia non meritata. LA SINDACA HA CHIESTO SCUSA E NON MI PARE CI SIANO TANTI POLITICI CHE CHIEDONO SCUSA (ANZI E’ STATA L’UNICA). Ora però BASTA errori marchiani, anche se è scoppiato l’ennesimo caso e a noi fanno inciampare pure su un granello di sabbia. Mentre Sala a Milano ha commesso cose pesantissime ed un ministro (LOTTI, L’AMICO DI RENZI) è inquisito per occultamento di prove, rivelazioni di intercettazione insieme al Comandante generale dei Carabinieri. Di quello non si parla.

Ora esce anche la denuncia di un dossieraggio fatto per “far fuori” l’attuale presidente della giunta De Vito, durante le Comunarie (accusandolo di varie cose che non rientravano nei parametri per presentarsi come candidato sindaco.)

E infatti sabato scorso è stata sentita come testimone Roberta Lombardi (ancora lei) e, secondo quanto riportato sempre da “Il fatto quotidiano”, avrebbe riferito che dietro le accuse formulate a De Vito ci sarebbe stato Raffaele Marra, l’ex braccio destro di Virginia Raggi arrestato il 16 dicembre scorso per corruzione.

La sindaca di Roma Virginia Raggi con Marcello De Vito durante l’assemblea capitolina in Campidoglio.

O è la verità e la cosa è grave, o è un’ulteriore tentativo da parte della Lombardi, di buttare fango sulla sua odiatissima nemica la Raggi, facendo passare l’idea che anche la Raggi fosse coinvolta. Per il bene del M5S e dei milioni di italiani che li hanno votati, speriamo che i portavoce romani capiscano i danni che stanno facendo e che la cosa si fermi a quello che hanno fatto. 

 

Forse a Roma abbiamo superato qualsiasi regola ci fossimo dati e lo stesso Grillo ha ammesso di averlo sottovalutato. Ora c’è da chiedersi fino a che punto queste “faide” hanno fatto danni? QUANTE PERSONE IRRESPONSABILI hanno agito da “old politic” Se perdiamo Roma e pochi mesi dal voto, SIAMO MORTI POLITICAMENTE.

CONTINUO A SPERARE che non si tratti di gelosia, invidia e “posti” ma di semplici punti di vista ed è normale che sia così. Lasciamoli fare e se loro (ed anche noi) avranno buon senso, come finora hanno dimostrato andranno avanti anche se ci sarà qualche diverbio in più.

TENERE LA BOCCA CHIUSA E LAVORARE è il miglior consiglio che posso dare, ma per i milioni di persone che ci hanno votato e per le migliaia di attivisti che si tolgono ogni giorno tutte le ore di riposo per aiutare il M5S. VENIRE A CONOSCENZA DI QUESTE COSE E’ MICIDIALE PER IL LORO SPIRITO. 

 

 

Salva